Skip to Content

Acque profonde

Quando lo sguardo si posa con dolce riverenza sullo scorrere lento di un corso d’acqua ecco che questi colgono un invisibile sollievo.

E’ la virtù balsamica che fluisce copiosamente da ogni angolo del creato. E’ la fonte rinvigorente per occhi e spiriti stanchi.

Sto piano piano riavvicinandomi a questo mio blog perché è un’amata tavolozza su cui tracciare liberamente schizzi di parole a cui affidare, almeno in parte, il mio malessere. In parte perché a volte il vortice di emozioni sembra sottrarsi a qualunque tentativo di cattura. Come una bolla di sapone che sfugge e poi svanisce nell’aria.
Quanta incertezza e quante fratture. Quanta paura e confusione.

Acque profonde

Questo spazio dedicato alle saggezze di un vecchio Himekuri sta diventando un piccolo momento di sollievo e contemplazione. Uno spazio senza pretese che però mi sta traghettando risolutamente via dal vorace mulinello dei social.

Su ogni pagina di questo vecchio calendario himekuri intonso ecco proverbi, modi di dire, frammenti di saggezze passate ma inalterate.

La saggezza di oggi è un proverbio trovato sulla pagina di sabato, 1 agosto 2015.

深い川は静かに流れる
Fukai kawa wa shizukani nagareru

Traduzione
Il fiume profondo scorre quietamente.

Sono parole che, a pennellate di agili flutti, dipingono una persona che esteriormente è calma e pacifica ma che al suo interno custodisce (o nasconde?) una profondità di emozioni e pensieri. E’ qualcuno talmente immerso in una propria e continua contemplazione da apparire quieto, pacato e silenzioso.
Questo ritratto inevitabilmente mi fa pensare alla proverbiale acqua cheta che rovina i ponti e che riesce a sorprendere proprio per la sua inaspettata reazione ed esplosione.
Ma mi fa anche pensare alla profondità e carattere di chi parla poco e che è in netta contrapposizione alla petulante garrulità di chi ciancia soltanto.

Acque basse come tratto distintivo degli eccessivamente loquaci.

E in questo momento così dolorosamente destabilizzante ecco che il pensiero ritorna alla maestosità delle profonde acque zaffiro e alla ricchezza di pensiero che queste suggeriscono all’animo scosso.

Marianna

Corso di giapponese base

Immagine di proprietà di Irasutoya イラストや

I tanti buoni propositi di aggiornare questo mio amato e fedele blog, rimpolpando il suo archivio con tanti nuovi contenuti ancora in cantiere, purtroppo sono sfociati in un momento di stallo.
Tuttavia, piano piano, alla fine torno sempre a scrivere.
Sembra un po’, dopotutto, il destino di Biancorosso Giappone.

A metà febbraio di questo 2021, dunque, eccomi qui.

Con un’emozionante notizia: è in partenza il mio corso online di giapponese base, con la scuola Academy International di Venaria!

A chi è rivolto?

E’ un corso base da me progettato e pensato appositamente per chi non ha mai studiato questa lingua ma sa di esserne attratto, qualunque sia la ragione. Quindi è un corso ideale per chi parte completamente da zero e vuole acquisire le prime basi di scrittura e di grammatica.

In cosa consiste?

Si tratta di un corso che ho già sperimentato, con successo, e che quindi già vanta edizioni passate. Quest’anno tuttavia, data l’attuale situazione dovuta alla pandemia, il corso è stato ripensato in veste interattiva e online e si svolgerà dunque interamente attraverso una piattaforma in cui ritroveremo la sensazione di aula e di socializzazione in ambito didattico.

Massima priorità verrà dato all’apprendimento dello hiragana, ovvero il primo dei due sillabari della lingua. Gli studenti quindi impareranno a leggerlo e a scriverlo correttamente ricevendo, al contempo, anche importanti indicazioni di carattere stilistico. In questo modo gli studenti saranno in grado, già in tempi brevi, di acquisire una prima autonomia nel leggere e scrivere.
Successivamente si inizieranno a gettare le prime basi della grammatica creando così una cornice in cui poter inserire primi vocaboli (e qualche primissimo kanji) ed espressioni di uso quotidiano. Il tutto sarà accompagnato da note culturali che serviranno a chiarire certi aspetti un po’ distanti.
A seconda poi del ritmo di classe, ci si dedicherà ad una prima esplorazione del katakana ovvero del secondo sillabario il cui studio più ravvicinato sarà eventualmente approfondito in seguito.

Un obiettivo a portata di tutti

In molti pensano all’impenetrabilità di una lingua come il giapponese credendola difficilissima se non addirittura impossibile. Naturalmente sono richiesti impegno e dedizione, oltre che a ore di studio individuale da sommare alle ore di lezione in aula (cosa che succede in qualunque corso, d’altronde) ma con un buon metodo si riuscirà a presentare la materia in maniera avvicinabile e a fornire gli strumenti per affrontarne lo studio nel tempo.

Dalla mia esperienza

Mi piace sempre pensare alla mia personale esperienza quando iniziai a studiare giapponese in Giappone, sotto la guida di Kanai-sensei, il mio professore nonché il miglior docente mai incontrato in tutta la mia carriera accademica. Fu proprio Kanai-sensei a insegnarmi ad amare il giapponese e a coglierne la sua straordinaria bellezza. Riuscì infatti a trasmettermi con logica e chiarezza le caratteristiche della sua struttura e dei suoi meccanismi.
Mi dedico al giapponese da molti anni ormai. Ho conseguito una laurea in Lingue, in un percorso orientalistico, (con tesi su In’ei Raisan di Tanizaki) e al momento sono iscritta a una laurea specialistica in traduzione, dal giapponese all’italiano.

Vi aspetto

Vi aspetto allora per iniziare insieme questo percorso di studio e di vita. Per qualunque informazione relativa a questo corso, potete contattare la scuola Academy International cliccando QUI.

Ciao! Anche Biancorosso Giappone usa i cookie! Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni?

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi